Portfolio

Blog Posts

17 marzo
0

Caos Organico

Aldilà di come teniamo le mutande nei cassetti, di come organizziamo i libri sugli scaffali, o di quanto può essere disordinata la nostra scrivania, chiediamoci perché — nel design — tendiamo a preferire rigide geometrie, mentre in natura tutto sembra scorrere in modo caotico ed organico? Per quale motivo invece, se andiamo ad investigare, approfondire e analizzare meglio la cosa, ci rendiamo conto che, in realtà, succede l’esatto contrario? Realizziamo che la natura segue determinati pattern frattali, mentre noi siamo…

24 febbraio
0

Il destino di nascere a Hiroshima

Motoi Yamamoto è un mio coetaneo giapponese. Nascere a Hiroshima, deve essere in qualche maniera determinante, che tu creda o meno nel destino. Un po’ perché è senza dubbio un luogo “epico” che si porta appresso oltre agli echi di una guerra, una serie di simboli legati a un momento decisamente imbarazzante per la razza umana, e un po’ perché quel “momento”, quel piccolo “Big-Bang” ha fatto nascere un universo parallelo irradiato dal caldo tepore del fall-out nucleare. Probabilmente è…

23 febbraio
0

Alienazione al photo-finish

Alienazione al photo-finish. I miei pensieri sono stati catturati, avviluppati, stritolati, ingoiati, digeriti, metabolizzati e espulsi da un video. Anzi, tre. La cosa è strana, normalmente tendo ad affascinarmi di fronte ad immagini statiche, fotografia, illustrazione, pittura o grafica mi ipnotizzano. Mi fermo incantato a osservare dettagli, cercare strutture nascoste, scavare alla ricerca di chissà cosa. Questa volta è diverso. Mi sono imbattuto in Stainless, un progetto di Adam Magyar, fotografo ungherese con l’ossessione per la ricerca di nuovi usi…

25 ottobre
0

Guarda come si fa.

A tutti gli amanti delle “scatole grigie”, detrattori aprioristici del male assoluto chiamato Apple, a chi schiavo inconsapevole del più grande monopolista di software di sempre, accusa gli utenti della mela di crimini inenarrabili – si, ho sentito anche questo – suggerisco un video che illustra il processo produttivo di un computer qualunque. Le soluzioni tecnico-progettuali applicate alla realizzazione di questo ennesimo, piccolo, insignificante capolavoro di design. Molto facile da denigrare, secondo un’antica usanza, ma molto, molto difficile da copiare. Insomma, è…

19 settembre
0

Milton Glaser. Se proprio devo invecchiare, vorrei farlo così.

Una lunga e coinvolgente intervista a Milton Glaser. Nel suo studio newyorkese ci parla del “viaggio”, del suo lavoro, come ha scelto e sceglie cosa fare e cosa no, del ruolo dei computer e della tecnologia nel processo creativo e di come possano cambiare il nostro approccio. Ecco un paio di “perle” estratte da un “tutto” che merita di essere visto e rivisto e rivisto ancora. “When you do something that’s guaranteed to succeed, you’re closing the door to the…

My Partners